Cicatrici da trauma

Le cicatrici da trauma sono di diversi tipi e ciò è ovviamente dovuto al tipo di trauma subito. La più comune delle cicatrici traumatiche sono quelle lacerocontuse che lasciano un disegno cicatrizzale di solito irregolare, largo e sporgente. Probabilmente queste sono le cicatrici più difficili da trattare perché – prima di essere eventualmente corrette con la Mosaic Surgery – devono essere ridotte il più possibile ad un esito lineare e sottile.

In questi casi il programma chirurgico è il seguente:

  1. Correzione cicatrice: In anestesia locale vine praticata l’escissione della cicatrice ed i lembi risultanti vengono suturati con tecniche di chirurgia estetica facciale.
  2. Sedute di Mosaico: Dopo la completa guariggione della cicatrice corretta vengono eseguite le sedute di Mosaico per la riduzione progressiva del tessuto cicatrizzale.
  3. Peeling laser

 

Tipi di cicatrici

Dal punto di vista medico le cicatrici possono distinguersi in relazione al tipo di processo di cicatrizzazione avvenuto. Questo processo può essere normale e cioè produrre un esito cicatrizzale congruo con la ferita stessa oppure può produrre una eccessiva riparazione (cicatrice ipertrofica) oppure una riparazione carente (cicatrice atrofica).

Tipi di cicatrici

Eliminare le cicatrici

La cicatrice si forma come riparazione del tessuto cutaneo lesionato fino al derma. Questo tessuto riparatore non ha più le caratteristiche “normali” in quanto manca di alcuni elementi anatomici. L’ eliminazione della cicatrice non può passare di conseguenza attraverso un trattamento superficiale della stessa ma con la sostituzione del tessuto cicatriziale con tessuto sano.

Eliminare le cicatrici